I mercati delle opzioni binarie

Le opzioni binarie consentono di fare trading su una quantità molto elevata di asset. E' possibile operare sul mercato forex, sul mercato azionario, sul mercato delle commodity ed è persino possibile operare direttamente su un indice, ad esempio il Down Jones, per scommettere sul suo andamento (anche se la parola scommettere non è in nessun caso corretta se parliamo di opzioni binarie, visto che si tratta di uno strumento di investimento finanziario e non di un gioco d'azzardo). In questo articolo analizziamo in dettaglio tutti i mercati che si possono tradare con le opzioni binarie.

Opzioni binarie e forex

Il mercato forex è senza dubbio il mercato principale, il preferito da tutti i trading e gli speculatori finanziari. Il fatto è che si tratta, come è noto, del mercato finanziario più grande, più efficiente e più profittevole al mondo. Il mercato è molto liquido ed è praticamente sempre aperto, in pratica è chiuso solo da venerdì pomeriggio (quando chiude New York) alla domenica sera (quando riapre Tokyo).

E' un mercato molto amato da tutti i trader perché garantisce i profitti più elevati. E questo risulta vero anche per le opzioni binarie. Alcuni studi hanno dimostrato che i profitti più elevati ottenuti dai trader di opzioni binarie sono stati generati proprio sul forex.

Questo dipende, oltre che dalla natura intrinseca del mercato, anche dalla enorme disponibilità di report e previsioni che sono disponibili per tutti. Il forex è il mercato internazionale delle valute: su questo mercato si scambiano coppie di valute. Ad esempio, se operiamo sul cambio euro / dollaro possiamo comprare euro e vendere dollari, oppure vendere dollari e comprare euro. Non è mai possibile operare su un'unica valuta, si opera sempre a coppie. Da notare che il mercato forex è un mercato OTC. Quando operiamo sul forex con le opzioni binarie, invece, dobbiamo indicare qual è la valuta che secondo il nostro giudizio si rafforzerà entro la scadenza dell'opzione.

Il mercato delle commodity

Una commodity è una materia prima che sia non deperibile e vendibile in maniera standardizzata, sia per quanto riguarda la quantità che la qualità. Una delle più tipiche materie prime è il petrolio, che si vende in barili (unità corrispondente a ….) e di cui esistono diverse qualità (Brent, …). Fare trading di commodity con le opzioni binarie significa prevedere l'andamento del prezzo delle principali commodity: oro, argento, petrolio. Molti broker di opzioni binarie rendono possibile il trading anche su altre tipologie di commodity, tuttavia è necessario valutare bene un investimento in commodity esotiche.

Mentre per le principali commodity il mercato è liquido e efficiente e sono disponibili report di analisi estremamente affidabili e accurati, per le commodity meno diffuse potrebbero esserci problemi. In questo caso si può investire ma conviene farlo se e solo se si ha una conoscenza approfondita del mercato. Per concludere, ricordiamo che esistono alcune borse valori dedicate alle commodity, come la celebre borsa di Chicago, ma questo mercato funziona anche in modalità OTC.

Il mercato azionario

Il mercato delle azioni è uno dei principali mercati regolamentati al mondo. Gli scambi delle azioni si svolgono nelle borse valori e sono strettamente controllati dalle autorità. Gli asset sono costituiti, come è noto, dai titoli azionari e cioè da una quota che rappresenta il capitale di un'azienda. Il possesso di un'azione da diritto a ricevere una quota dei profitti dell'azienda stessa oltre che il diritto a determinare le decisioni dell'azienda stessa (in proporzione sempre all'entità della quota). Sostanzialmente il valore di un'azione dipende dagli utili che l'azienda è in grado di fare e soprattutto dalla percezione che il mercato ha sugli utili futuri.

Quando si opera con le opzioni binarie, ovviamente, non si compra fisicamente un'azione ma si indica se il prezzo di quell'azione aumenterà o diminuirà entro la scadenza dell'opzione stessa. Precisiamo che i migliori broker di opzioni binarie mettono a disposizioni opzioni solo sui titoli più grandi, noti a livello mondiale e ad elevatissima capitalizzazione e liquidità. Le piccole società, che di solito danno problemi più che offrire opportunità, sono escluse dalle opzioni binarie..

La scelta del mercato su cui investire

Per scegliere il mercato su cui investire con le opzioni binarie è necessario esaminare le proprie conoscenze. In generale è sempre meglio investire su un mercato che si conosce. Tuttavia una volta noti i principi del trading finanziario è possibile applicarli in modo illimitato a qualunque mercato. E' ovvio che è necessario un minimo di conoscenza, ma questa conoscenza la si può acquisire in modo facile e veloce grazie a internet. Cosa scegliere se si comincia da zero? Se non si conosce nessun mercato, uno vale e l'altro e quindi tanto vale cominciare dal forex, visto che è il mercato che dà in assoluto le prestazioni migliori con le opzioni binarie.

Miglior broker opzioni binarie

  • 24option è un broker che offre una grande varietà di asset sottostanti su cui fare trading. E' autorizzato e regolamentato CySEC. Offre bonus di benvenuto elevati (Si applicano T&C) e rendimenti potenzialmente elevati. Il capitale può essere perso. Clicca qui per aprire subito un conto su 24option

Piattaforma più semplice

  • Iq Option Iq Option è la piattaforma di opzioni binarie più semplice da usare. Si può aprire un conto reale con solo 10 euro di deposito. Iq Option mette a disposizione gratuitamente di tutti gli iscritti una piattaforma di trading demo illimitata nel tempo e nei volumi. Per creare un conto gratuito, clicca qui. Il trading online comporta rischi di perdita sul tuo capitale.